World Voices For Peace e Trois Villes insieme tra dialogo interculturale, storie e cultura di eccellenza.

World Voices for Peace e Trois Villes, le tre piattaforme di eventi votate rispettivamente alla valorizzazione di arte, cultura e tradizione, all’offerta turistica e sportiva d’eccellenza e alla promozione di una cultura di pace, dialogo e comprensione interculturale nel mondo, si uniscono per creare un ponte ideale tra valori apparentemente distanti, ma accomunati da analoghe ambizioni.

World Voices for Peace prende vita dall’iniziativa congiunta di due fondazioni internazionali che hanno un obiettivo in comune: promuovere una cultura di pace e inclusione, supportando programmi governativi a favore delle popolazioni locali per migliorarne le condizioni di vita.
A tale scopo, Nadia Murabet, Fondatrice e Presidente di Miracle Africa International Foundation e Odino Faccia, Fondatore e Presidente di Fundación Red Voz por la Paz, entrambi Ambasciatori di Pace hanno dato origine ad una piattaforma di eventi a livello globale, che connette 5 continenti, per la raccolta di fondi destinati a progetti sostenibili che apportino valore al territorio e lascino un’eredità concreta, come uno dei progetti di World Voices for Peace “Schools for Peace”, che coinvolge la Ecologia Integrale, e la campagna “Por Ti Por Mi” sul tema del valore della convivenza. Il ciclo di eventi ha avuto inizio a Queretaro, Messico, nel febbraio dello scorso anno, per poi estendersi a Buenos Aires, tappa che ha registrato la partecipazione di due Nobel per la Pace, Rigoberta Menchu e Adolfo Pérez Esquivel, insieme a tre artisti internazionale, Tini Stoessel, Los Nocheros e Odino Faccia.

Trois Villes, contenitore di eventi tra Venezia, Monte-Carlo e Cortina, tre realtà internazionali note in tutto il mondo per la loro unicità, si prefigge un percorso tra storia, tradizioni, valorizzazione del territorio, delle arti, dei mestieri, tra enogastronomia e moda, con la volontà, da parte dei promotori, di costituire un network di persone che condividono valori e che rappresentano storie di eccellenza. Tra i promotori del progetto, figurano Anna Licia Balzan, Console Onorario del Principato di Monaco a Venezia e Serge Telle, Primo Ministro del Principato di Monaco.

Alla presenza di 180 ospiti a Ca’ Sagredo, a Venezia, la prima tappa del viaggio organizzata da Trois Villes si è appena conclusa con la consegna agli ospiti di un’opera unica donata dall’artista Renato Missaglia. Ed è proprio a questo artista dalla fama internazionale, sensibile ai temi della solidarietà, che World Voices for Peace ha voluto attribuire la nomina di Ambasciatore di Pace per il suo impegno umanitario.

Dopo questa prima tappa, il progetto continuerà a Monte-Carlo e a Cortina, per poi estendersi a Roma, New York, Dubai, Seoul e Johannesburg, secondo il programma delineato da World Voices for Peace.

“La valorizzazione e la promozione di un territorio e delle proprie eccellenze, economiche, artistiche e culturali, passa anche attraverso un processo di partecipazione attiva stimolata da eventi organizzati nelle principali città del mondo e volti a costruire una cultura del rispetto e dell’inclusione a livello globale.” – dichiara Nadia Murabet, co-fondatrice di World Voices for Peace e Presidente di Miracle Africa International Foundation.

L’intreccio di intenti tra World Voices For Peace e Trois Villes si esprime anche sul piano organizzativo con un format che integra una conferenza di Pace, progetti e programmi istituzionali, una serata di gala e beneficenza con personaggi del mondo dello sport e un concerto con la partecipazione di artisti di fama internazionale, tra i quali gli Ambasciatori delle rete di World Voice For Peace Tini Stoessel, Odino Faccia, Thalia e Yolanda Andrade, da tempo impegnati sul fronte della solidarietà.

Media partner dell’intero progetto è la testata Excellence Magazine, grazie alla volontà del suo Presidente Luigi Lauro.

Visita il sito www.vozporlapaz.org

Last modified: 13 febbraio 2018

Comments are closed.