The Merchant of Venice è un marchio di lusso culturale nato a Venezia dalla volontà della Famiglia Vidal operante nel settore della profumeria a livello internazionale da più di un secolo.

The Merchant of Venice rappresenta l’Arte Profumatoria Veneziana. Rimarca il ruolo di capostipite che la città ebbe nella tradizione profumiera mondiale e si propone di valorizzare la lunga tradizione che ha reso l’Italia, e in particolare Venezia, uno dei principali centri della storia della profumeria. The Merchant of Venice è una linea lusso che si articola in una vasta gamma di esclusivi Eau de Parfum e Eau de Toilette, accompagnati da prodotti per la persona, per l’ambiente e accessori.

Tale linea è ispirata alle “Mude”, rotte navali che collegavano un territorio vastissimo, che andava dall’Oriente all’Africa e a tutta l’Europa fino ai mari del Nord. Le “Mude” partivano da Venezia e raggiungevano porti che a loro volta erano la destinazione di altre vie commerciali: qui avveniva un complesso interscambio tra materie prime e prodotti finiti.

In questo modo la Serenissima riusciva a raggiungere conoscenze e materie prime che nel proprio territorio non sarebbe altrimenti stata in grado di procurare direttamente, e attraverso abilissimi artigiani ( i muschieri insieme ai venditori de polvere di Cipro e ai saoneri) inventava nuove tecniche di produzione che rendevano i profumi e i cosmetici veneziani ambiti in tutte le corti europee dell’epoca.

 

Museo del profumo – Palazzo Mocenigo

The Merchant Of Venice è la linea ufficiale del Museo del Profumo di Venezia, frutto della collaborazione tra la storica azienda veneziana di profumi Mavive e la Fondazione Musei Civici di Venezia. Tale inedito percorso museale ha sede nel prestigioso Palazzo Mocenigo a San Stae, già Museo della storia del Tessuto e del Costume.
La sezione dedicata al profumo si sviluppa attraverso un percorso di sei sale, partendo dalla presentazione della storia cosmetica, particolarmente incentrata sul ruolo di Venezia, presentando strumenti originali, reperti storici, testi e documenti preziosissimi e una collezione straordinaria di flaconi di profumo veri e propri gioielli dell’antico artigianato. Ma soprattutto si presenta con un approccio multisensoriale che accompagna il visitatore in una esperienza olfattiva straordinaria e coinvolgente, completata da supporti multimediali.
Tra gli oggetti esposti alcune boccette della straordinaria collezione di Flaconi Storp, una delle più importanti al mondo, composta da oltre 2500 oggetti e pezzi databili fino al 2000 a.C., e il primo ricettario cosmetico Secreti Nobilissimi dell’Arte Profumatoria, di Giambattista Rosetti (1672).
Un museo dinamico che offre un centro studi sul profumo con corsi di composizione di fragranza, un laboratorio multimediale che permette di addentrarsi alla scoperta del mondo e della storia dei profumi e dei cosmetici e a completare l’offerta culturale una White Room dedicata interamente a esibizioni temporanee.

Visita il sito www.themerchantofvenice.com

Last modified: 28 novembre 2017

Comments are closed.